Tutti gli ordini effettuati dal 10 luglio a fine agosto verranno evasi a partire dal 1/9 con i soliti tempi di attesa. Le spedizioni dei prodotti PRONTI PER LA CONSEGNA saranno sempre attive.
Italian   English

Gioielli in bronzo | Come prendersene cura

Il bronzo, è il materiale che più amo e uso per i miei gioielli. Una scelta legata al suo fascino antico e irresistibile! Il bronzo, come l’argento, è considerato un “metallo vivo” cioè, nel tempo può ossidarsi e perdere la sua lucentezza. Tranquilli, non si tratta di un fenomeno irreversibile e non rovina il metallo, ma basta prendersi cura dei gioielli in bronzo per contrastare questo fenomeno.

Le sue qualità garantiscono una lunga durata dei gioielli nel tempo, ed è nichel free, ossia non contiene nichel e può essere indossato senza rischiare reazioni allergiche.

Metalli come l’argento e il bronzo subiscono, nel tempo, un processo naturale di ossidazione che si presenta come una pellicola opaca che riveste il gioiello, ma come combatterla? Prendendoci cura dei gioielli!

Cosa faccio per aiutarvi a proteggere i vostri gioielli?

  1. Ho scelto di utilizzare delle scatole particolari, testate in laboratorio e prive di sostanze chimiche che possano accelerare l’ossidazione, quindi il primo passo è riporre i gioielli sempre nella loro scatolina.
  2. Usare un panno apposito per la pulizia dei gioielli, reperibile facilmente al supermercato o su internet!
  3. Da oggi trovate online il portagioie realizzato da ScarletVirgo, per aiutarvi a custodire i gioielli anche in viaggio! L’ho rinominato Porta-Gioia, lo trovi qui.

Come prendersi cura dei gioielli in bronzo

L’umidità, l’acqua, il pH acido della pelle, sono tutti elementi che possono accelerare l’ossidazione del metallo. Si tratta di un processo naturale che non si può evitare ma, è possibile contrastarlo e combatterlo.
Questo fenomeno non rovina il metallo o il gioiello ma lo opacizza, per questo, se vuoi mantenere lucenti i tuoi gioielli puoi seguire questi pochi consigli:

  1. Riponi sempre i gioielli nella scatolina che ricevi da me, l’aria è il peggior nemico dell’ossidazione.
  2. Non bagnare o tenere i gioielli in ambiente umidi, ad esempio in bagno.
  3. Non tenere i gioielli quando fai sport, quando sudi o sei a contatto con l’acqua.
  4. Non è strettamente necessario togliere i gioielli in bronzo quando lavi le mani, ma è bene aver cura di asciugarli bene.

Il bronzo lascia aloni sulla pelle?

Ognuno di noi ha un pH della pelle differente, a seconda del tuo (generalmente se hai un pH acido) è possibile che il bronzo lasci, dopo averlo indossato per un po’ di ore, un alone verdastro, che va via con un po’ di sapone! Non è dannoso per la pelle e non è una reazione allergica.

Come posso pulire i miei gioielli in bronzo?

E’ buona abitudine strofinare ogni tanto il gioiello con un panno morbido per argento o oro, in questo modo il gioiello non perderà la sua lucentezza e a te sembrerà di avere il gioiello appena uscito da gioielleria! Questo panno appositamente formulato per pulire i gioielli puoi facilmente trovarlo su internet, non è usa e getta, puoi conservarlo e utilizzarlo per diversi mesi.

In alternativa esistono dei metodi anche più “strong”, per pulire i gioielli in bronzo:

  • usare un prodotto specifico per bronzo o argento, al supermercato trovi facilmente prodotti per pulire l’argenteria, andranno benissimo.
  • soluzione di acqua tiepida e bicarbonato da strofinare sul gioiello con un panno o un vecchio spazzolino

Come prendersi cura dei gioielli in bronzo in viaggio:

Lo so, questo è un problema che al momento non si presenta così tanto spesso come vorremmo!
Ma, ogni volta che devo affrontare un viaggio, i miei primi pensieri vanno a quali gioielli portarmi e come custodirli per evitare di danneggiarli o perderli nei meandri di borse e valigie.
Per evitare che i gioielli si rovinino dobbiamo cercare di custodirli in luoghi adatti anche in vacanza, anche se si tratta di pochi giorni!

Spesso mi chiedete come fare e quale sarebbe la soluzione ideale, così ho deciso di realizzare un progetto a cui pensavo da molto tempo.

Non avendo un portagioie adatto per i viaggi, capita spesso di metterli dentro pochette improvvisate mettendo tutti i gioielli nel mucchio o più gioielli insieme in scatoline ingombranti. Puntualmente, non si trovano subito i gioielli che si vogliono indossare perché sono “nel mucchio”, o si deve perdere 20 minuti a sbrogliare la catenina della collana che nel frattempo si è fatta un viaggietto passando fra anelli e orecchini!
Grazie all’aiuto dei ragazzi di ScarletVirgo, abbiamo realizzato il perfetto portagioie da viaggio per custodire i tuoi gioielli! Lontano dai trucchi, polveri, acqua e umidità.

È un progetto che avevo in cantiere da un po’, volevo realizzare una pochette pratica, bella e soprattutto funzionale! Finalmente è pronta, io sono felicissima ma ditemi la vostra! Non vorrei essere di parte ma è così comoda e graziosa che puoi portarla anche in borsa!

Usate un portagioie per i gioielli durante i viaggi?

Se ancora non la hai, puoi rimediare dando un occhio qui! L’ho chiamato Porta-Gioia, sperando che ne porti un po’ con sè fino ad arrivare a voi, con la speranza di poter riprendere a viaggiare a più non posso!

condividi su