fbpx
Gioielli artigianali e creazioni di oreficeria made in Italy
Gioielli artigianali, tecniche di lavorazione, gioielli in bronzo, gioielli in argento, gioielli in oro, gioielli artigianali Milano

Spiegarvi il mondo che si cela dietro la realizzazione dei gioielli artigianali (che siano in bronzo, oro, argento, con pietre preziose o meno) è un tema a me molto caro. Ho aperto IsolaLab con il desiderio di portarvi, con me, “dietro le quinte” di un mestiere a cui dedico ogni mio giorno.

Penso che sia importante capire il processo alla base della creazione dei gioielli per valorizzare il lavoro e il prodotto. Quando ho deciso di creare gioielli artigianali, ero una giovane Giulia che aveva tutto da imparare. Ho realizzato le prime collezione con le tecniche che avevo appreso durante gli studi a Vicenza ma, è soprattutto grazie al lavoro al fianco di un orafo esperto che ho imparato a cogliere e custodire la magia dietro ogni gioiello.

Nell’oreficeria artigianale si nasconde tanta conoscenza tecnica, sia dei materiali che si utilizzano che delle pietre che si vanno ad incassare (ad esempio alcune pietre sono più fragili di altre e non possono essere incassate!). Ma la conoscenza tecnica non è tutto! Per fare qualcosa che vada oltre il gioiello, inteso come oggetto estetico, è importante avere anche una forte sensibilità artistica.

Sono tutti aspetti che si sviluppano con il tempo, attraverso una pratica costante (come ogni cosa d’altronde!).

Ogni gioiello può richiedere dei processi di lavorazione differenti, in base al progetto, alla personalizzazione o al grado di complessità/creatività delle forme! La tecnica che amo e che uso più spesso per le mie collezioni è quella della fusione a cera persa e adesso vi spiego perché.

Gioielli artigianali realizzati a mano con la tecnica della cera persa

Si tratta di una tecnica molto antica, pensate che sono stati trovati monili e piccole statuette dell’età del Bronzo!

sapevi che i Bronzi di Riace sono stati realizzati con la tecnica della cera persa?

In effetti, il processo utilizzato per la realizzazione delle sculture con questa tecnica è molto simile a quella usata per i gioielli! Come per la scultura, per realizzare delle forme complesse o particolari, la modellazione in cera rappresenta un’ottima alleata della creatività.

Per le mie collezioni mi servo spesso di questa tecnica, soprattutto per collezioni come Bloom o Mare, in cui modello quelli che diventano delle piccole sculture da indossare.

Ma passiamo allo spiegone tecnico per i più curiosi!

Tecnica della cera persa per la realizzazione dei gioielli

La tecnica della cera persa è un procedimento che mi permette di personalizzare ogni aspetto, di rendere unico ogni gioiello poiché, pur riproducendo un modello già realizzato, nessuno risulterà mai uguale a quello successivo.

È anche la tecnica che richiedere più tempo, perché sono necessari diversi step, alcuni dei quali non posso realizzare nel mio laboratorio.

Con molta calma e pazienza, sotto la luce del mio piccolo e fidato banchetto, intaglio, smusso, fondo e creo il gioiello da un pezzo di cera. Finita la modellazione, il gioiello è pronto per essere portato in fonderia, dove avrà una nuova vita!

Qui, tutti i “gioielli in cera” vengono fissati in un cilindro chiamato “albero di fusione”.

Immaginateli legati attorno ad un cilindro, come germogli sui rami.

A questo punto, l’albero di fusione viene ricoperto di gesso, così da creare una matrice. Poi, viene scaldato e la cera si scioglie (da qui “cera persa”) cedendo il suo spazio dentro la matrice in gesso. Al suo posto, verrà fatto colare il metallo fuso con cui si vuole realizzare il gioiello: bronzo, oro o argento. Il nostro albero di cera si è trasformato in un albero di metallo!

Lucidatura anello in bronzo, cura del gioiello, tecnica cera persa, lucidatura gioielli

Dopo questa fase, il gioiello torna tra le mie mani, grezzo, con un colore opaco, biancastro e ruvido. Armata di lime, seghetti e frese continuo a lavorare il gioiello a mano!

L’ultimo passaggio, comune per tutte le tecniche di realizzazione dei gioielli, potete immaginarlo come il momento in cui il gioiello si mette in ghingheri e io mi sporco le mani! Con spazzole e paste lucido e faccio brillare il gioiello che, a questo punto, aspetta solo di arrivare tra le vostre mani.

Alcuni anelli in bronzo realizzati con tecnica della fusione in cera persa

Gioielli realizzati a mano in metallo

Questa è una tecnica diretta, in cui realizzo il gioiello partendo dal metallo stesso, trafilato in filo o da una lastra. Un esempio è la collezione Molecole che nasce dalla lavorazione del filo in ottone che poi viene saldato, forgiato e battuto per ottenere la forma finale. Anche nel caso della lavorazione diretta del metallo posso comunque incassare pietre preziose, personalizzare i gioielli incidendo una frase o un simbolo.

In particolare, per la collezione Molecole mi sono servita anche di smalti a freddo.

Gioielli realizzati in 3D

Una tecnica un po’ particolare, che utilizzo per alcuni gioielli personalizzati o per realizzare le fedine con frase segreta, nate proprio per questa tecnica.

Il gioiello viene progettato in 3D, su Rhinoceros, e poi stampato in una resina fondibile. Da questo momento il gioiello segue lo stesso percorso di quello realizzato con la tecnica della cera persa quindi: fissato all’albero di fusione per ottenere lo stampo in cui viene fatto colare il metallo.

Alla fine di questo processo non manca il lavoro manuale, che mi permette di esaltare l’aspetto artigianale anche nel gioiello in 3D. Anche loro, dopo una bella lucidata sono brillanti e pronti per partire!

Parlami della tua idea!

    Share:

    Leave a Comment

    Your email address will not be published.

    TOP

    X